Opzioni put: strategia di investimento

Per alcuni investitori, l'uso delle opzioni è una parte importante della loro strategia di investimento. Leggi questo articolo per saperne di più sulle opzioni put!

Cosa sono le opzioni put?

Un'opzione put ti dà il diritto di cedere uno strumento finanziario, come un'azione, a un determinato prezzo. Le opzioni put sono l'opposto delle opzioni call, che invece ti danno il diritto di acquistare. Esistono opzioni su tutti i tipi di strumenti finanziari come azioni, futures e indici.

Prezzo di esercizio e data di scadenza delle opzioni put

Il prezzo concordato al quale il titolare di un'opzione put può vendere l'attività sottostante è chiamato prezzo di esercizio (o strike price). Le opzioni hanno solitamente una dimensione di cento. Ciò significa che un'opzione put dà il diritto di vendere cento unità dell'attività sottostante. Inoltre, le opzioni put hanno sempre una data di scadenza. L'opzione put deve essere esercitata durante il suo periodo di validità.

Opzioni put americane ed europee

Ci sono anche le cosiddette opzioni put americane ed europee. La differenza tra le due tipologie riguarda il momento in cui il diritto di vendita può essere esercitato. Per le opzioni americane, questa operazione può essere effettuata in qualsiasi momento. Per le opzioni europee, questa operazione può essere effettuata solo alla scadenza. Il fatto che le opzioni siano americane o europee non ha nulla a che vedere con il luogo in cui vengono negoziate le opzioni o le attività sottostanti. Le opzioni put su azioni sono quasi sempre americane. Le opzioni put su un indice sono spesso europee.

Esempio di liquidazione di opzioni put

Per dare un'idea di come funziona, facciamo un esempio. Prendiamo in considerazione un'opzione put sulle azioni di una compagnia X con un prezzo d'esercizio di 30 €. Questa opzione put dà il diritto di vendere 100 azioni X a 30 €. Se il prezzo dell'azione è di 29 €, l'esercizio dell'opzione produce 100 €. Questo perché il titolare può acquistare cento azioni X in borsa a 29 € e poi venderle a chi ha sottoscritto l'opzione put a 30 €.

Opzioni call in the money, out of the money e near the money

Se il prezzo dell'attività sottostante è inferiore al prezzo di esercizio di un'opzione put, l'opzione è "in the money". L'opzione guadagnerà quando sarà esercitata. Se il prezzo è superiore al prezzo di esercizio, l'opzione non produce alcun guadagno quando viene esercitata. Allora l'opzione è ‘’out the money’’. Se il prezzo e il prezzo d'esercizio sono vicini, un'opzione è "near the money".

Scrittura di opzioni put

Uno dei modi per investire in opzioni è quello di scriverle. In questo caso, si tratta di vendere un'opzione put. In cambio del diritto di vendere, l'autore dell'opzione riceve un premio. Il sottoscrittore ha ora l'obbligo di acquistare l'attività sottostante a un prezzo predeterminato (prezzo d'esercizio) a una data predeterminata (data di scadenza).

Vantaggi e svantaggi della scrittura di opzioni put

Il vantaggio che lo scrittore riceve un premio è una compensazione per il rischio. Se il prezzo dell'attività sottostante scende al di sotto del prezzo di esercizio, lo scrittore deve acquistarla a un tasso sfavorevole. Questo è uno dei principali svantaggi della scrittura di opzioni put.

Rischi della scrittura di opzioni put

Per spiegare meglio il rischio delle opzioni put, facciamo un esempio. Prendiamo un'altra opzione put su un’azione X con un prezzo d'esercizio di 30 €. Il premio che lo scrittore riceve è di 2 € per azione. Se l'azione rimane al di sopra del prezzo di esercizio per tutto il periodo fino alla scadenza, lo scrittore può trattenere il premio. Ma se l'azione scende al di sotto del prezzo di esercizio, lo scrittore subisce una perdita. Ad esempio, se il prezzo dell'azione scende a 29 €, l'autore deve acquistare 100 azioni X a 1 euro in più rispetto al prezzo di esercizio. In questo caso, allo scrittore restano solo 100 € di premio. Se il prezzo dell'azione scende a 28 € prima della scadenza, lo scrittore non tratterrà nulla. Dopo tutto, l'intero premio sale quando l'opzione viene esercitata. Se il prezzo delle azioni scende ulteriormente, la perdita aumenta. Tuttavia, esiste un limite massimo alla perdita. La perdita massima si raggiunge quando l'azione è scesa a 0 €.

Esempio di acquisto di azioni con opzioni put

La scrittura di opzioni put può essere un'alternativa all'assunzione di una posizione su un'attività sottostante. Ad esempio, se un investitore prevede che un'azione salirà nel lungo periodo, può acquistare l'azione ma anche scrivere opzioni put. L'investitore perde quindi l'aumento del prezzo, ma riceve un premio per ogni opzione put scritta. Finché il prezzo non scende al di sotto del prezzo di esercizio, il premio è un puro profitto per l'investitore. Se il prezzo scende al di sotto del prezzo di esercizio, l'investitore ottiene le azioni in prima persona. In questo caso, il prezzo è inferiore a quello che l'investitore avrebbe pagato se avesse acquistato direttamente le azioni. Di conseguenza, la perdita dell'investitore dovuta a un calo del prezzo è inferiore a quella che avrebbe subito se avesse semplicemente acquistato le azioni.

Scrittura di opzioni put coperte

È anche possibile scrivere opzioni put coperte. Questo viene fatto da un investitore che scrive opzioni put e allo stesso tempo ha ‘’shortato’’ l'attività sottostante. Ciò significa che un investitore ha preso in prestito azioni e le ha vendute, ad esempio. Questa posizione corta produce un profitto se il prezzo dell'azione scende. L'investitore ipotizza che ciò avverrà. Ma se il prezzo non scende, questa strategia comporta una perdita. Scrivendo opzioni put, l'investitore può limitare la perdita. Questo perché quando il prezzo sale, l'opzione put scade senza valore. L'investitore può quindi trattenere interamente il premio. Tuttavia, se il prezzo dell'azione scende, si limita il profitto della posizione corta. Dopo tutto, l'investitore è obbligato ad acquistare le azioni a un determinato importo superiore al valore di mercato.

Investire tramite DEGIRO

Vuoi investire scrivendo opzioni? L'investimento in opzioni è adatto solo a investitori esperti. Le opzioni sono prodotti finanziari complessi, per cui è necessario un conto Attivo o Trader. Per maggiori informazioni, consulta la pagina delle commissioni o leggi le informazioni relative alla scrittura o all'acquisto di opzioni attraverso la nostra piattaforma.

Le informazioni contenute in questo articolo non sono scritte a scopo di consulenza, né hanno lo scopo di raccomandare investimenti. Investire comporta dei rischi. Potreste perdere il (parte del) tuo deposito. Vi consigliamo di investire solo in strumenti finanziari che corrispondono alle tue conoscenze ed esperienze.

backtotop

Il tuo viaggio di investimento inizia qui

Apri un conto gratuito e unisciti a oltre 2 milioni di investitori sulla nostra piattaforma facile da usare.

Inizia a investire

Nota:
Investire comporta rischi. Puoi perdere una parte o tutto l'ammontare del tuo deposito. Ti consigliamo di investire solamente in prodotti finanziari che si adattano alle tue conoscenze ed esperienza.

Vogliamo fare in modo che le persone diventino i migliori investitori possibili. Offrendo un universo di possibilità e scelte sulla nostra piattaforma facile da usare, eliminiamo le barriere per rendere gli investimenti accessibili a tutti: principianti o esperti. Puoi accedere a un'ampia gamma di prodotti su più di 50 borse mondiali, per avere la libertà di investire nel modo che preferisci. Nel nostro mondo, si ottiene anche un ottimo rapporto qualità-prezzo. Per questo, senza compromettere di un millimetro la qualità, la sicurezza e la gamma dei nostri servizi di investimento, offriamo commissioni incredibilmente basse. Dare priorità alle tue esigenze ci ha permesso di diventare il principale broker online europeo. I nostri 2 milioni di clienti e gli oltre 80 premi internazionali sono la prova del nostro successo.