Pubblicato il 11.07.2024

Azioni BP

Guarda il prezzo delle azioni BP qui sotto e scopri di più su questo titolo.

Prezzo delle azioni BP

 (
Data
Ora
+/- +/-%
YTD

1D

1W

1M

3M

6M

1Y

3Y

5Y

Nome Ultima quotazione Differenza Valuta

L'IPO di BP

Le azioni BP sono quotate alla Borsa di Londra (ISIN: GB0007980591). La società petrolifera ha anche una quotazione secondaria a Francoforte e le American Depository Receipts (ADR) sono negoziate a New York. Un’ADR è denominata in dollari USA e rappresenta sei azioni ordinarie. A partire dalla Prima Guerra Mondiale, il governo britannico deteneva una partecipazione di maggioranza in BP per garantire la fornitura di petrolio alla marina britannica. Alla fine degli anni '70, questa partecipazione è stata gradualmente ridotta e il governo ha venduto le azioni rimanenti nel 1987.

Strategia aziendale e futuro

A metà del 2020, BP ha annunciato un significativo cambiamento strategico verso l'energia sostenibile e la riduzione della ricerca di petrolio e gas. L'obiettivo è quello di trasformarsi da "compagnia petrolifera internazionale" a "compagnia energetica integrata". L'azienda prevede di aumentare gli investimenti nell'energia verde, tra cui l'energia solare ed eolica, la bioenergia, l'idrogeno e gli investimenti nella cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio (CCUS). L'idrogeno e il CCUS sono ancora in fase iniziale.

Entro il 2030, BP intende sviluppare circa 50GW di capacità di generazione netta da fonti rinnovabili, venti volte di più rispetto al 2019. Nel frattempo, la produzione di petrolio nello stesso periodo dovrebbe diminuire di almeno il 40%, pari a un milione di barili al giorno in meno pompati da BP. L'azienda non esplorerà più petrolio e gas in nuovi paesi. Questa strategia mira a ridurre in modo significativo le emissioni di CO2. BP, insieme ad altre compagnie petrolifere, è sempre più sotto pressione da parte di investitori e azionisti attivisti affinché prenda sul serio la crisi climatica.

Storia di BP

La storia di BP risale al 28 maggio 1901, quando l'uomo d'affari britannico William Knox D'Arcy ottenne un contratto per la ricerca di petrolio e gas nell'ex Persia (oggi Iran). Sette anni dopo, nel 1908, scoprì il primo petrolio nel Paese. Per sfruttare commercialmente i giacimenti petroliferi, nel 1909 fu fondata la compagnia Anglo-Persian Oil.

In seguito, il nome fu cambiato in Anglo-Iranian. Sotto l'influenza del sentimento anti-britannico in Iran, i beni dell'azienda furono nazionalizzati dopo la Seconda Guerra Mondiale. A ciò seguì un boicottaggio mondiale del petrolio iraniano. Alla fine, nel 1953, un consorzio di compagnie petrolifere occidentali ottenne il permesso di trivellare nuovamente il paese per la ricerca di petrolio e gas. Anglo-Iranian deteneva una partecipazione del 40% in questa impresa. A partire dal 1954, l'azienda divenne nota come British Petroleum Company (BP).

Dopo la ripresa delle attività in Iran, ci fu un'espansione internazionale, tra cui operazioni in Paesi come la Nigeria, Trinidad e il Canada. Nel 1965, BP scoprì un importante giacimento di gas nel Mare del Nord e cinque anni dopo vi fu trovato il primo petrolio. Un'altra importante scoperta di petrolio avvenne nel 1969 in Alaska. Questo ha spinto BP a diventare uno dei maggiori produttori di petrolio e gas del mondo. La posizione dell'azienda si è ulteriormente consolidata grazie a varie acquisizioni negli Stati Uniti, tra cui Standard Oil of Ohio (1987), Amoco (1998) e Atlantic Richfield (2000).

Il disastro ambientale che ha coinvolto la piattaforma di trivellazione Deepwater Horizon nel 2010 segna un capitolo buio nella storia del gigante petrolifero britannico. Un'esplosione e un incendio sulla piattaforma causarono la morte di undici persone e il rilascio di milioni di litri di petrolio nel Golfo del Messico. Fu il più grande disastro ambientale della storia degli Stati Uniti. Le spiagge furono inquinate e le attività di pesca furono interrotte per mesi. I costi di bonifica e le richieste di risarcimento danni portarono BP a perdere 60 miliardi di dollari. Per evitare la bancarotta, l'azienda fu costretta a vendere beni per quasi 38 miliardi di dollari, tra cui vecchi giacimenti di petrolio e gas.

Le informazioni contenute in questo articolo non sono scritte a scopo consultivo, né intendono raccomandare alcun investimento. Tieni presente che i fatti potrebbero essere cambiati da quando l'articolo è stato scritto. Gli investimenti comportano dei rischi (ad esempio, volatilità dei prezzi, rischio di valuta o di liquidità). Puoi perdere i fondi investiti. Tieni conto delle tue conoscenze e della tua esperienza quando prendi decisioni di investimento. I risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. I mercati sono volatili e possono subire fluttuazioni significative a causa di sviluppi economici, politici, normativi o di altro tipo.

Fonti: BP, dewereldmorgen.be, FT, The Motley Fool

 (
Data
Ora

Risultati

Periodo +/- +/-%
1 settimana
1 mese
6 mesi
YTD
1 anno
5 anni

Azioni relative al settore

Nome Ultima quotazione Valuta Differenza
backtotop

Il tuo viaggio di investimento inizia qui

Apri un conto gratuitamente e unisciti a oltre 2,5 milioni di investitori sulla nostra piattaforma facile da usare.

Nota:
Investire comporta dei rischi. È possibile perdere (in parte) i fondi investiti. Ti consigliamo di investire solo in prodotti finanziari che corrispondono alle tue conoscenze ed esperienza. Questo non è un consiglio di investimento.

Investire comporta dei rischi.

icon_close

Vogliamo fare in modo che le persone diventino i migliori investitori possibili. Offrendo un universo di possibilità e scelte sulla nostra piattaforma facile da usare, eliminiamo le barriere per rendere gli investimenti accessibili a tutti: principianti o esperti. Puoi accedere a un'ampia gamma di prodotti su più di 50 Borse mondiali, per avere la libertà di investire nel modo che preferisci. Nel nostro mondo, si ottiene anche un ottimo rapporto qualità-prezzo. Per questo, senza compromettere di un millimetro la qualità, la sicurezza e la gamma dei nostri servizi di investimento, offriamo commissioni basse. Dare priorità alle tue esigenze ci ha permesso di diventare il principale broker online europeo. I nostri 2,5 milioni di clienti e gli oltre 100 premi internazionali sono la prova del nostro successo.

flatexDEGIRO Bank Dutch Branch, filiale estera di flatexDEGIRO Bank AG | Amstelplein 1, 1096HA Amsterdam | telefono: +390694801507 | e-mail: clienti@degiro.it | flatexDEGIRO Bank Dutch Branch è registrata presso la Camera di Commercio olandese con il numero 82510245. | flatexDEGIRO Bank Dutch Branch, che opera con il nome di DEGIRO, è la filiale olandese di flatexDEGIRO Bank AG. flatexDEGIRO Bank AG è sottoposta alla supervisione dell'autorità di vigilanza finanziaria tedesca (BaFin). Nei Paesi Bassi, flatexDEGIRO Bank Dutch Branch è registrata presso DNB e sottoposta alla vigilanza di AFM e DNB. | flatexDEGIRO Bank AG è una banca tedesca autorizzata, controllata dall'autorità di vigilanza finanziaria tedesca e registrata presso la Camera di Commercio tedesca con il numero HRB 105687.