Panoramica delle azioni sull'idrogeno.

Titoli di idrogeno su cui investire nel 2022

Come risultato della sostenibilità globale, l'idrogeno è sotto i riflettori. Auto, camion e altri veicoli potrebbero essere alimentati dall'idrogeno in futuro. L'idrogeno potrebbe anche essere una soluzione per il riscaldamento degli edifici. Ma l'idrogeno è interessante anche per te come investitore e come investire in questa tecnologia in rapido sviluppo già nel 2022? Lo spieghiamo in questo articolo.

Cos'è l'idrogeno?

L'idrogeno è una molecola che è una combinazione di due atomi di idrogeno, cioè H2. È stato a lungo utilizzato per una varietà di processi industriali, come la produzione di fertilizzanti o la fabbricazione di semiconduttori.

Produzione di idrogeno grigio

L'idrogeno è quasi inesistente sulla Terra in natura. Deve essere prodotto. Un metodo comune di produzione è il riscaldamento di idrocarburi dal petrolio o dal gas con il vapore. Questo richiede combustibili fossili e rilascia monossido di carbonio e una piccola quantità di anidride carbonica. Questo non è un processo di produzione sostenibile, motivo per cui questo idrogeno è chiamato anche idrogeno grigio.

Idrogeno blu e verde

Un altro metodo di produzione si basa sull'elettrolisi. Con l'aiuto dell'elettricità, le molecole d'acqua vengono scisse in idrogeno e ossigeno. L'elettricità necessaria per questo può essere generata in diversi modi. Si può usare l'energia di una centrale a gas o di una centrale a carbone. L'idrogeno così prodotto è anche idrogeno grigio. Se la CO2 rilasciata nella produzione di elettricità viene catturata, si chiama idrogeno blu. Naturalmente, l'elettricità può anche provenire da fonti rinnovabili, come l'energia solare o eolica. L'idrogeno prodotto in questo caso è chiamato idrogeno verde.

Guidare con l'idrogeno

Una cella a combustibile permette di combinare idrogeno e ossigeno, generando elettricità e l'unico prodotto residuo è l'acqua. Questa energia può essere usata per alimentare un veicolo, come un'automobile o un camion.

Rispetto a un'auto elettrica con una batteria, un'auto a idrogeno ha diversi vantaggi. Un'auto a idrogeno può viaggiare più lontano con un serbatoio pieno che un'auto elettrica con una carica completa. Inoltre, il rifornimento di idrogeno richiede circa lo stesso tempo di quello di un serbatoio di benzina o diesel. Caricare la batteria di un'auto elettrica richiede molto più tempo.

L'aspetto negativo è che non c'è quasi nessuna infrastruttura di rifornimento per le auto a idrogeno. Questo è in contrasto con le infrastrutture di ricarica per le auto elettriche che si stanno costruendo rapidamente in Europa e negli Stati Uniti, per esempio.

L'auto a idrogeno è stata una grande promessa per molto tempo

L'auto a idrogeno è stata a lungo una grande promessa. L'ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush, per esempio, già nel 2003 espresse l'ambizione che la prima auto di un allora neonato potesse essere un'auto a idrogeno. Questo non è diventato realtà, ma a causa del grande interesse per la sostenibilità e l'importanza che i governi vi attribuiscono, l'idrogeno è di nuovo sotto i riflettori da qualche anno.

Oltre alle automobili, molti altri veicoli potrebbero passare all'idrogeno. Un esempio è il trasporto marittimo. Ci sono anche già camion che funzionano a idrogeno. Al di fuori del settore dei trasporti, ci sono altre applicazioni sostenibili per l'idrogeno. Nelle industrie che richiedono alte temperature, l'idrogeno verde potrebbe essere un modo per ridurre le emissioni di CO2. Anche le famiglie che attualmente riscaldano le loro case con il gas potrebbero passare all'idrogeno.

Sviluppo della domanda di idrogeno verde

Attualmente, circa il 95% della produzione mondiale di idrogeno è ancora idrogeno grigio. Questo dovrebbe cambiare rapidamente. A livello globale, i governi si sono impegnati a ridurre rapidamente le emissioni di CO2. Sia in Europa che negli Stati Uniti sono stati istituiti grandi programmi d'investimento per lo sviluppo e la diffusione della tecnologia sostenibile. La Cina ha incluso l'industria dell'idrogeno nel suo ultimo piano quinquennale (2021-2025) come una delle sei industrie del futuro.

Il produttore di fertilizzanti OCI, per esempio, sta scommettendo molto sull'ascesa dell'idrogeno. L'azienda, che ha una quotazione in borsa ad Amsterdam, pensa che la domanda di idrogeno verde aumenterà di dieci volte nei prossimi dieci anni. Allo stesso tempo, gli sviluppi tecnologici dovrebbero dimezzare il prezzo dell'idrogeno verde.

Investire in azioni dell'idrogeno

Il potenziale dell'idrogeno come alternativa ai combustibili fossili sembra grande. Di conseguenza, può essere interessante investire in esso. Ci sono diversi modi per investire in azioni dell'idrogeno. Questo può essere fatto comprando azioni di singole aziende. Diverse grandi aziende sono attive nella produzione di idrogeno o delle celle a combustibile che possono alimentare i veicoli.

Un vantaggio importante delle azioni di queste grandi aziende è che hanno anche molte altre attività e quindi una maggiore diversificazione. Se gli sviluppi sono più lenti del previsto, queste aziende soffrono meno. Ne elenchiamo alcune.

Shell

Il gigante dell'energia Shell studia da decenni le possibili applicazioni dell'idrogeno. L'azienda ha tutte le competenze interne e crede di poter giocare un ruolo di primo piano nello sviluppo dell'economia dell'idrogeno. Oltre all'idrogeno, Shell investe su larga scala in altre tecnologie sostenibili. Naturalmente, Shell dipende dal petrolio e dal gas per la maggior parte delle sue vendite e dei suoi profitti. Un investimento nell'azienda è quindi solo una piccola parte di un investimento nell'idrogeno.

Air Liquide

La francese Air Liquide è stata a lungo un importante produttore di idrogeno. L'azienda ha cinquant'anni di esperienza in questo campo e ha una conoscenza unica dell'intera catena del valore dell'idrogeno. L'azienda vuole rendere la produzione di idrogeno progressivamente più sostenibile. Dal 2020, ha aumentato gli investimenti nella mobilità basata sull'idrogeno.

Toyota

Il gruppo giapponese è un precursore quando si tratta di auto a idrogeno. È stata la prima casa automobilistica a mettere in produzione un'auto a idrogeno, la Toyota Mirai, nel 2014. Ne sono state vendute poco più di diecimila e recentemente è stata lanciata una seconda generazione del modello. Toyota ha grandi speranze per l'economia dell'idrogeno. Ha iniziato a costruire Woven City ai piedi del Monte Fuji, la montagna più alta del Giappone, nel 2021. Si tratta di una piccola città che funziona interamente a idrogeno e sarà una sorta di campo di prova.

Hyundai

Una casa automobilistica che sta lavorando molto sull'idrogeno è anche la coreana Hyundai. L'azienda vuole introdurre una versione a idrogeno di tutti i suoi modelli a partire dal 2028. Per renderlo possibile, sta investendo miliardi nello sviluppo e nella commercializzazione della tecnologia dell'idrogeno.

Investire in azioni più piccole di idrogeno

Un altro approccio è quello di investire in aziende più piccole che si concentrano esclusivamente sullo sviluppo dell'idrogeno come parte importante della transizione energetica. Questo comporta un rischio maggiore. Se lo sviluppo dell'idrogeno alla fine va meno veloce del previsto, questo tipo di società più piccole soffrirà di più. Anche l'andamento dei prezzi è meno stabile. Negli ultimi anni, diverse azioni di aziende più piccole hanno sperimentato un forte aumento del prezzo a causa del maggiore interesse per l'idrogeno. Tuttavia, il prezzo è poi sceso di nuovo. Elenchiamo una serie di esempi di queste società più piccole.

Powercell Sweden

Questa azienda svedese ha avuto origine dalla Volvo. Ha una tecnologia brevettata di celle a combustibile che la pone all'avanguardia dello sviluppo tecnologico. L'azienda si aspetta che il suo business decolli grazie al grande interesse per l'idrogeno. Nel 2020, Powercell Sweden aveva un fatturato annuo di oltre 10 milioni di euro convertiti.

Ballard Power

Ballard Power è un produttore di celle a combustibile per una varietà di applicazioni, dagli autobus alle navi. L'azienda è stata fondata nel 1979 ed è quotata in borsa dal 1993. La società ha realizzato un fatturato di quasi 104 milioni di dollari nel 2020 e ha subito perdite per oltre 51 milioni di dollari.

Nel ASA

La società norvegese Nel ASA ha diverse tecnologie per consentire la transizione verso un'economia dell'idrogeno. Fornisce dispositivi per l'elettrolisi, scindendo l'acqua in idrogeno e ossigeno, così come attrezzature per lo stoccaggio e il rifornimento di idrogeno. L'azienda è quotata alla Borsa di Oslo.

Plug Power

Questa società americana offre soluzioni complete di idrogeno principalmente a grandi clienti commerciali. Plug Power ha, per esempio, Amazon, BMW e Boeing come clienti. Può fornire una flotta completa di veicoli alimentati a idrogeno, ma anche un'alimentazione di emergenza a idrogeno per i centri dati. L'azienda è stata quotata in borsa a New York nel 1999.

FuelCell Energy

FuelCell Energy si concentra su grandi impianti per produrre elettricità dall'idrogeno con una cella a combustibile. Ha come clienti fornitori di energia, università, comuni e altri enti governativi. Oltre a un impianto negli Stati Uniti, FuelCell Energy ha anche un impianto in Germania. L'azienda è quotata al NASDAQ di New York.

Investire nell'idrogeno con gli ETF

Oltre a investire in singole azioni, è possibile anche investire in un paniere di azioni dell'idrogeno tramite gli ETF (Exchange Traded Funds). In questo modo, si investe in una sola volta in un gran numero di aziende che rispondono allo sviluppo dell'idrogeno. Un esempio di ETF con azioni dell'idrogeno è L&G Hydrogen Economy (IE00BMYDM794). Per investire in ETF, hai bisogno di un broker per piazzare un ordine. Offriamo una vasta gamma di ETF disponibili su diciannove borse principali. Offriamo anche 200 ETF in cui è possibile investire senza commissioni di transazione.

Investire con DEGIRO

Vogliamo rendere gli investimenti accessibili a tutti, offrendo una struttura tariffaria con commissioni incredibilmente basse. Per i dettagli, visita la nostra pagina Commissioni.

Ti aiutiamo a diversificare il rischio offrendoti l’accesso a uno dei più grandi universi di scambi e trading. Crea un portafoglio ben diversificato basato su investimenti di diverso tipo, area e settore. Per avere una panoramica sui prodotti e borse che offriamo, visita la nostra pagina Mercati.

Apri un conto

Le informazioni contenute in questo articolo non sono scritte a scopo di consulenza, né intendono raccomandare alcun investimento. Si prega di essere consapevoli che i fatti possono essere cambiati da quando l'articolo è stato originariamente scritto. Investire comporta dei rischi. Puoi perdere (una parte) del tuo deposito. Ti consigliamo di investire solo in prodotti finanziari che corrispondono alle tue conoscenze ed esperienze.

Fonti: Shell, EIA, OCI, Nikkei

Indietro

Inizia ad investire con 10 lezioni

Accademia degli investitori academy

Inizia ad investire oggi

Apri un conto gratuitamente invest
backtotop

Il tuo viaggio di investimento inizia qui

Apri un conto gratuito e unisciti a oltre 2 milioni di investitori sulla nostra piattaforma facile da usare.

Inizia a investire

Nota:
Investire comporta rischi. Puoi perdere una parte o tutto l'ammontare del tuo deposito. Ti consigliamo di investire solamente in prodotti finanziari che si adattano alle tue conoscenze ed esperienza.

Vogliamo fare in modo che le persone diventino i migliori investitori possibili. Offrendo un universo di possibilità e scelte sulla nostra piattaforma facile da usare, eliminiamo le barriere per rendere gli investimenti accessibili a tutti: principianti o esperti. Puoi accedere a un'ampia gamma di prodotti su più di 50 borse mondiali, per avere la libertà di investire nel modo che preferisci. Nel nostro mondo, si ottiene anche un ottimo rapporto qualità-prezzo. Per questo, senza compromettere di un millimetro la qualità, la sicurezza e la gamma dei nostri servizi di investimento, offriamo commissioni incredibilmente basse. Dare priorità alle tue esigenze ci ha permesso di diventare il principale broker online europeo. I nostri 2 milioni di clienti e gli oltre 80 premi internazionali sono la prova del nostro successo.