04 Prodotti finanziari complessi

Oltre ai prodotti finanziari di base trattati nella lezione precedente, potresti aver sentito parlare di strumenti più complessi, come opzioni e prodotti con leva. Questi prodotti di investimento non sono adatti agli investitori principianti perché presentano un rischio maggiore di perdite. Tuttavia, questo video introdurrà brevemente questi prodotti in modo da avere una migliore comprensione dello scopo che servono e dei rischi che ne derivano.

Text version

Persona che pensa se lazione andrà su o giù.

Un'introduzione a derivati e prodotti a leva

Se inizi a fare trading, puoi scegliere tra un'ampia gamma di prodotti finanziari, compresi quelli molto complessi. Esempi di questi sono opzioni e prodotti a leva. Questi prodotti di investimento non sono adatti per l'investitore principiante, poiché presentano un rischio maggiore di perdite. Tuttavia, vorremmo presentarli brevemente in modo da comprendere meglio il rischio.

Derivativ

Se sei il proprietario di un titolo, possiedi anche una parte corrispondente di quella società. Ma ci sono anche prodotti di investimento che derivano il loro valore da un'attività o da un prodotto sottostante, come azioni o materie prime. Questi prodotti sono giustamente chiamati: derivati. I trader esperti possono utilizzare i derivati per speculare sui movimenti dei prezzi o per coprire il rischio. Sebbene in alcuni casi i derivati possano ottenere un rendimento elevato, in genere presentano anche costi e rischi elevati.

Options

Un esempio comune di derivati è un contratto di opzione. Se hai una certa aspettativa su come cambierà il prezzo di un titolo, puoi fare trading su questa convinzione usando un'opzione. Come suggerisce il nome, le opzioni ti danno il diritto di acquistare o vendere un'attività sottostante, come un titolo, a un prezzo fisso a una data predeterminata in futuro. Un'opzione call ti dà il diritto di acquistare il prodotto sottostante mentre un'opzione put ti dà il diritto di vendere.

Negoziare con il margine

Supponiamo che il prezzo di un titolo sia di € 20, ma prevedi un aumento nel prossimo mese. È quindi possibile acquistare un'opzione call, dandoti il diritto di acquistare questo titolo in un secondo momento, a un prezzo predeterminato. Supponiamo che tu scelga un'opzione che ti dà il diritto di acquistare 100 titoli, per € 21 ciascuno, tra due mesi da adesso. Per ottenere questo diritto si paga un premio, ad esempio € 1,50. Questo premio deve essere moltiplicato per un fattore, che è la quantità di azioni coperte dall'opzione, spesso 100. Se acquisti questo contratto di opzione, l'importo investito sarebbe quindi pari a € 150.

Se il prezzo del titolo sale a € 25 alla fine dei 2 mesi, puoi esercitare l'opzione e aprire una posizione per 100 titoli al prezzo di € 21 per titolo. Poiché il valore di mercato è più elevato, è possibile ottenere direttamente un profitto vendendo le azioni. Per azione, riceveresti quindi 25 euro dalla vendita. Tenendo conto del prezzo di acquisto di € 21 e del premio di € 1,50, l'utile si riduce a € 2,50 per azione o € 250 in totale. Se avessi utilizzato l'investimento iniziale di € 150 per acquistare direttamente le azioni, avresti ottenuto rendimenti su 7 azioni anziché 100, e beneficiato in maniera inferiore rispetto all’aumento.

Spiegazione delle opzioni in un grafico.

Futures

Un altro tipo comune di derivato sono i contratti futuri. I futures sono contratti standardizzati che, come le opzioni, sono stipulati tra due parti a un prezzo fisso e una data di scadenza. A differenza delle opzioni, quasi tutti i contratti a termine sono regolati da pagamenti in contanti, anziché dalla consegna fisica del prodotto sottostante alla scadenza. Inoltre, la dimensione del contratto tende ad essere maggiore rispetto alle opzioni.

Supponi che pensi che un indice azionario salirà. Attualmente ha un prezzo di € 600 e si considera un contratto a termine con un moltiplicatore di € 200. L'intero valore di questo contratto futures sarebbe di € 120.000. Quando si fa trading di futures, non è necessario acquistare l'intero importo, ma in genere si riduce un margine iniziale per stipulare il contratto. Supponiamo che ci sia un valore di margine del 15%. Otterresti un'esposizione di € 120.000 al sottostante, effettuando un deposito di almeno € 18.000 come margine sul tuo conto. Ciò significa che è possibile ottenere una grande esposizione per un piccolo margine iniziale con un contratto futures.

Spiegazione del valore del contratto e del margine richiesto per i futures.

A differenza delle opzioni, i futures sono regolati su base giornaliera. Ciò significa che se il future ha guadagnato 3 punti alla fine della giornata di trading, riceverai 3 volte il moltiplicatore di € 200, per un importo di € 600. Si noti che poiché le dimensioni del contratto sono superiori al margine, è anche possibile perdere più del deposito con i futures.

Leveraged products

Esistono anche prodotti con leva che vengono emessi da istituti finanziari con nomi e caratteristiche diversi. Con questi prodotti spesso si prende in prestito denaro dall'emittente del prodotto al fine di negoziare con una maggiore esposizione un'attività e creare un effetto leva in tale maniera. Questi prodotti generalmente hanno costi elevati interni, tali sono addebitati dall'emittente. Esempi di questi prodotti sono warrant e certificati.

Questi prodotti, nonché opzioni e futures, non sono adatti per l'investitore principiante perché sono complessi, volatili per natura e rischiosi. Abbiamo trattato solo le basi in questa lezione e, se desideri scambiare questi prodotti, ti consigliamo vivamente di saperne di più prima di iniziare.

Conclusione

La prossima lezione esaminerà ciò che determina i prezzi degli strumenti finanziari, perché si muovono e come distinguere tra i diversi prezzi.

Oltre ai prodotti finanziari di base trattati nella lezione precedente, potresti aver sentito parlare di strumenti più complessi, come opzioni e prodotti con leva. Questi prodotti di investimento non sono adatti agli investitori principianti perché presentano un rischio maggiore di perdite. Tuttavia, questo video introdurrà brevemente questi prodotti in modo da avere una migliore comprensione dello scopo che servono e dei rischi che ne derivano.

Text version

Persona che pensa se lazione andrà su o giù.

Un'introduzione a derivati e prodotti a leva

Se inizi a fare trading, puoi scegliere tra un'ampia gamma di prodotti finanziari, compresi quelli molto complessi. Esempi di questi sono opzioni e prodotti a leva. Questi prodotti di investimento non sono adatti per l'investitore principiante, poiché presentano un rischio maggiore di perdite. Tuttavia, vorremmo presentarli brevemente in modo da comprendere meglio il rischio.

Derivativ

Se sei il proprietario di un titolo, possiedi anche una parte corrispondente di quella società. Ma ci sono anche prodotti di investimento che derivano il loro valore da un'attività o da un prodotto sottostante, come azioni o materie prime. Questi prodotti sono giustamente chiamati: derivati. I trader esperti possono utilizzare i derivati per speculare sui movimenti dei prezzi o per coprire il rischio. Sebbene in alcuni casi i derivati possano ottenere un rendimento elevato, in genere presentano anche costi e rischi elevati.

Options

Un esempio comune di derivati è un contratto di opzione. Se hai una certa aspettativa su come cambierà il prezzo di un titolo, puoi fare trading su questa convinzione usando un'opzione. Come suggerisce il nome, le opzioni ti danno il diritto di acquistare o vendere un'attività sottostante, come un titolo, a un prezzo fisso a una data predeterminata in futuro. Un'opzione call ti dà il diritto di acquistare il prodotto sottostante mentre un'opzione put ti dà il diritto di vendere.

Negoziare con il margine

Supponiamo che il prezzo di un titolo sia di € 20, ma prevedi un aumento nel prossimo mese. È quindi possibile acquistare un'opzione call, dandoti il diritto di acquistare questo titolo in un secondo momento, a un prezzo predeterminato. Supponiamo che tu scelga un'opzione che ti dà il diritto di acquistare 100 titoli, per € 21 ciascuno, tra due mesi da adesso. Per ottenere questo diritto si paga un premio, ad esempio € 1,50. Questo premio deve essere moltiplicato per un fattore, che è la quantità di azioni coperte dall'opzione, spesso 100. Se acquisti questo contratto di opzione, l'importo investito sarebbe quindi pari a € 150.

Se il prezzo del titolo sale a € 25 alla fine dei 2 mesi, puoi esercitare l'opzione e aprire una posizione per 100 titoli al prezzo di € 21 per titolo. Poiché il valore di mercato è più elevato, è possibile ottenere direttamente un profitto vendendo le azioni. Per azione, riceveresti quindi 25 euro dalla vendita. Tenendo conto del prezzo di acquisto di € 21 e del premio di € 1,50, l'utile si riduce a € 2,50 per azione o € 250 in totale. Se avessi utilizzato l'investimento iniziale di € 150 per acquistare direttamente le azioni, avresti ottenuto rendimenti su 7 azioni anziché 100, e beneficiato in maniera inferiore rispetto all’aumento.

Spiegazione delle opzioni in un grafico.

Futures

Un altro tipo comune di derivato sono i contratti futuri. I futures sono contratti standardizzati che, come le opzioni, sono stipulati tra due parti a un prezzo fisso e una data di scadenza. A differenza delle opzioni, quasi tutti i contratti a termine sono regolati da pagamenti in contanti, anziché dalla consegna fisica del prodotto sottostante alla scadenza. Inoltre, la dimensione del contratto tende ad essere maggiore rispetto alle opzioni.

Supponi che pensi che un indice azionario salirà. Attualmente ha un prezzo di € 600 e si considera un contratto a termine con un moltiplicatore di € 200. L'intero valore di questo contratto futures sarebbe di € 120.000. Quando si fa trading di futures, non è necessario acquistare l'intero importo, ma in genere si riduce un margine iniziale per stipulare il contratto. Supponiamo che ci sia un valore di margine del 15%. Otterresti un'esposizione di € 120.000 al sottostante, effettuando un deposito di almeno € 18.000 come margine sul tuo conto. Ciò significa che è possibile ottenere una grande esposizione per un piccolo margine iniziale con un contratto futures.

Spiegazione del valore del contratto e del margine richiesto per i futures.

A differenza delle opzioni, i futures sono regolati su base giornaliera. Ciò significa che se il future ha guadagnato 3 punti alla fine della giornata di trading, riceverai 3 volte il moltiplicatore di € 200, per un importo di € 600. Si noti che poiché le dimensioni del contratto sono superiori al margine, è anche possibile perdere più del deposito con i futures.

Leveraged products

Esistono anche prodotti con leva che vengono emessi da istituti finanziari con nomi e caratteristiche diversi. Con questi prodotti spesso si prende in prestito denaro dall'emittente del prodotto al fine di negoziare con una maggiore esposizione un'attività e creare un effetto leva in tale maniera. Questi prodotti generalmente hanno costi elevati interni, tali sono addebitati dall'emittente. Esempi di questi prodotti sono warrant e certificati.

Questi prodotti, nonché opzioni e futures, non sono adatti per l'investitore principiante perché sono complessi, volatili per natura e rischiosi. Abbiamo trattato solo le basi in questa lezione e, se desideri scambiare questi prodotti, ti consigliamo vivamente di saperne di più prima di iniziare.

Conclusione

La prossima lezione esaminerà ciò che determina i prezzi degli strumenti finanziari, perché si muovono e come distinguere tra i diversi prezzi.

backtotop
Inizia ad investire oggi.
Inizia ad investire oggi.
  • Commissioni basse.
  • Strumenti, capacità e servizi completi.
  • A livello globale. In qualsiasi momento e ovunque ti trovi.
  • Struttura sicura.
  • Basse commissioni.
  • Strumenti, capacità e servizi completi.
  • A livello globale. In qualsiasi momento e ovunque ti trovi.
  • Struttura sicura.

Partners & fornitori

Nota: Investire comporta rischi. Puoi perdere una parte o tutto l'ammontare del tuo deposito. Ti consigliamo di investire solamente in prodotti finanziari che si adattano alle tue conoscenze ed esperienza.

Nota:
Investire comporta rischi. Puoi perdere una parte o tutto l'ammontare del tuo deposito. Ti consigliamo di investire solamente in prodotti finanziari che si adattano alle tue conoscenze ed esperienza.