RSI definizione

L’RSI, indicatore di forza relativa (acronimo di Relative Strenght Index) è un indicatore che gli investitori utilizzano nell'ambito della loro analisi tecnica. L'RSI può segnalare quando uno strumento finanziario è in ipercomprato o ipervenduto, ossia ne rappresenta la sua forza o debolezza. In questo articolo spieghiamo cos'è esattamente l'RSI, come si calcola il suo valore e ti forniamo informazioni utili su come puoi utilizzarlo da investitore.

Che cos'è l'indicatore RSI?

Il Relative Strength Index o RSI è un indicatore basato sui ribassi e sui guadagni di un valore finanziario. Si tratta di un cosiddetto oscillatore, ossia un indicatore che si muove all'interno di un certo intervallo. Nel caso dell'RSI, questa larghezza di banda è compresa tra 0 e 100. Se il prezzo è sceso più di quanto sia salito in media nel periodo preso in esame dall'indicatore, l'RSI sarà inferiore a 50. Se, al contrario, il prezzo è salito più di quanto sia sceso in media, l'RSI sarà superiore a 50. L'indicatore RSI è stato ideato dall'ingegnere americano J. Welles Wilder, che negli anni '70 ha pubblicato diversi libri sull'analisi tecnica che lo hanno reso uno degli analisti più rinomati dell'epoca.

Ipercomprato e Ipervenduto nell’RSI

Gli investitori utilizzano lo stato dell'indicatore per determinare se un'attività finanziaria è ipercomprata o ipervenduta. L'ipercomprato significa che il prezzo è salito rapidamente in poco tempo perché sono entrati molti investitori. Di conseguenza, potrebbe seguire una correzione del prezzo. L'ipervenduto è l'opposto. Molti investitori hanno appena venduto, causando un rapido calo del prezzo. A questo potrebbe seguire una ripresa del prezzo delle azioni. Gli investitori vogliono cogliere i segnali di questa situazione per prendere posizione e trarre profitto dalla correzione.

La ‘’trigger line’’ nell’RSI

Per determinare se un'attività finanziaria è in ipercomprato o ipervenduto, gli investitori utilizzano un certo limite, una ‘’trigger line’’ (linea limite). Le linee comunemente utilizzate sono quelle di 70 e 30. Se l'RSI si trova al di fuori della larghezza di banda tra le due linee, viene emesso un segnale. Un RSI superiore a 70 è un segnale di ipercomprato, inferiore a 30 di ipervenduto.

Per determinare se un'attività finanziaria è in ipercomprato o ipervenduto, gli investitori utilizzano un certo limite, una ‘’trigger line’’ (linea limite). Le linee comunemente utilizzate sono quelle di 70 e 30. Se l'RSI si trova al di fuori della larghezza di banda tra le due linee, viene emesso un segnale. Un RSI superiore a 70 è un segnale di ipercomprato, inferiore a 30 di ipervenduto.Gli investitori possono utilizzare anche altre linee limiti. In questo modo, possono osservare l'andamento del mercato più ampio. Ad esempio, se il mercato azionario è in fase di rialzo, si può utilizzare 40 come limite inferiore e 90 come limite superiore. Solo se l'indicatore supera questa soglia darà un segnale. Al contrario, in un mercato ribassista con prezzi in calo per un periodo più lungo, si possono utilizzare le linee di trigger 20 e 60.

Periodo per l'RSI

Il periodo che gli investitori utilizzano per determinare l'RSI può variare. Un periodo comunemente utilizzato è di quattordici giorni, ma alcuni investitori esperti utilizzano periodi più brevi o più lunghi. Un periodo più breve di solito fornisce più segnali di un periodo più lungo. Dipende dalla volatilità del valore finanziario stesso se è più appropriato un periodo più breve o più lungo. La maggior parte degli investitori che prendono decisioni basate sull'analisi tecnica spesso non prendono posizioni a lungo termine. Un periodo superiore ai 20 giorni non è molto comune.

Calcolo dell'indicatore RSI

Per calcolare l'RSI, gli investitori partono solitamente dal prezzo di chiusura. Per l'intero periodo, vengono calcolati il rialzo e il ribasso medio alla fine della giornata. Quindi viene utilizzata una formula per calcolare la posizione RSI nei 14 periodi. La formula dell'RSI è: 100 – {100 / [1 + (rialzo medio / ribasso medio)]}.

Facciamo un esempio per l'indice S&P 500. La formula dell'RSI dà una lettura di circa 47 alla fine dei 14 giorni considerati. Mostriamo l'andamento dell'RSI per l'indice S&P 500 su un periodo di un mese (gennaio 2022). In alto il prezzo dell'indice, in basso il grafico dell'RSI. Oscilla tra la posizione 30 e 57.

RSI indicator grafiek

Divergenze e convergenze

Oltre a osservare le linee trigger, esistono altri modi per estrarre segnali dall'indicatore RSI. Questo può essere fatto, ad esempio, osservando il movimento dell'indicatore rispetto al prezzo dello strumento finanziario stesso. Il punto chiave è se la tendenza dell'indicatore RSI coincide con quella del prezzo o se le tendenze divergono l'una dall'altra. Se la tendenza dell'RSI inizia a divergere da quella del prezzo, questo potrebbe essere un segnale di acquisto o di vendita. Se il prezzo è in aumento e lo è anche l'RSI, si parla di convergenza. Se il prezzo sale, ma l'RSI scende, si parla di divergenza.

Failure Swing con l'RSI

Una situazione specifica che alcuni investitori cercano è la ‘’Failure swing’’, ossia fallimento di Swing. Si tratta di un modello nel grafico dell'RSI. Quando il prezzo dell'attività sottostante è in aumento, il grafico assume la forma della lettera M. Il secondo picco della lettera è più basso del primo. Questo può indicare che la tendenza dei prezzi è a un punto di svolta e che seguirà un calo dei prezzi. Con un prezzo in calo, un fallimento di Swing ha la forma della lettera W con una seconda valle più alta della prima della lettera. In questo caso, gli investitori lo vedono come un segnale che il prezzo inizierà a salire. L'RSI non deve necessariamente attraversare la linea trigger in un Failure swing. Alcuni investitori guardano ai fallimenti di Swing che si verificano, mentre altri guardano a quelli che non si verificano.

RSI indicator voorbeeld

Varianti dell’RSI

Nel corso del tempo, l'uso dell'RSI come strumento per le strategie di trading ha continuato ad evolversi. Negli anni '90, ad esempio, la trader statunitense Constance Brown introdusse una strategia che confrontava il grafico del normale RSI con diversi grafici aggiuntivi costruiti a partire dall'RSI. Si tratta di osservare gli incroci delle linee di segnale in cui l'RSI si incrocia con gli indicatori compositi.

Differenza tra RSI e media mobile di convergenza (MACD)

Come il MACD, l'RSI è un indicatore che guarda indietro nel tempo. Gli indicatori considerano solo diversi tipi di segnali. Il MACD si concentra sulla differenza tra una media mobile del prezzo con un periodo lungo e una con un periodo più breve. L'RSI analizza la variazione dei prezzi. I due indicatori sono spesso utilizzati insieme per fornire un quadro più completo. Di solito, l'RSI è l'indicatore che conferma il segnale fornito dal MACD.

Limiti dell'RSI

Come tutti gli indicatori tecnici, anche l'indicatore RSI presenta dei limiti. Uno dei principali svantaggi è che non tiene conto dei volumi scambiati e quindi potrebbe essere interessante una combinazione con, ad esempio, i volumi e/o l'indicatore OBV.

Fonti: Investopedia, Sharp Vision Traders, Eagles Markets

backtotop

Il tuo viaggio di investimento inizia qui

Apri un conto gratuito e unisciti a oltre 2 milioni di investitori sulla nostra piattaforma facile da usare.

Inizia a investire

Nota:
Investire comporta rischi. Puoi perdere una parte o tutto l'ammontare del tuo deposito. Ti consigliamo di investire solamente in prodotti finanziari che si adattano alle tue conoscenze ed esperienza.

Vogliamo fare in modo che le persone diventino i migliori investitori possibili. Offrendo un universo di possibilità e scelte sulla nostra piattaforma facile da usare, eliminiamo le barriere per rendere gli investimenti accessibili a tutti: principianti o esperti. Puoi accedere a un'ampia gamma di prodotti su più di 50 borse mondiali, per avere la libertà di investire nel modo che preferisci. Nel nostro mondo, si ottiene anche un ottimo rapporto qualità-prezzo. Per questo, senza compromettere di un millimetro la qualità, la sicurezza e la gamma dei nostri servizi di investimento, offriamo commissioni incredibilmente basse. Dare priorità alle tue esigenze ci ha permesso di diventare il principale broker online europeo. I nostri 2 milioni di clienti e gli oltre 80 premi internazionali sono la prova del nostro successo.